sabato 8 marzo 2014

Anche la Regione Marche si prepara a Garanzia Giovani con l'accreditamento dei servizi privati


la Regione Marche ha recentemente varato un’innovativa disciplina in materia di politiche attive del lavoro che stabilisce le procedure per l’accreditamento di soggetti privati per l’erogazione di servizi. Soggetti che potranno quindi interagire con l’attività dei Centri per l’Impiego. 

Il modello di gestione dei servizi prefigurato è di tipo cooperativo con centralità del servizio pubblico, ma costituisce un importante elemento di novità per il mercato del lavoro e per rendere più efficace l’incontro tra domanda e offerta. 

Ieri è stata presentata questa novità dall'Assessore Marco Luchetti: “Si apre una nuova epoca. Una risposta concreta alle esigenze dei tanti disoccupati. Valenza fondamentale alla vigilia di "Garanzia Giovani".

"Potenziare il servizio in favore di cittadini e imprese e creare una rete funzionale e organizzata è l'obiettivo primario per far incontrare maggiormente domanda e offerta di lavoro". Lo afferma l'assessore regionale al lavoro, Marco Luchetti spiegando la portata del provvedimento, da poco operativo, che stabilisce la disciplina per l'accreditamento dei soggetti privati nell'erogazione dei servizi per il lavoro. " Si apre una nuova epoca - ha aggiunto - per la prima volta l'affiancamento degli operatori privati nell'attività dei servizi pubblici dei Centri per l'Impiego a cui resta in capo il coordinamento del sistema. 

L'allargamento della rete di servizi è una risposta, un obiettivo non solo realizzabile, ma uno degli strumenti cardine per la reale efficacia dei servizi da erogare. Inoltre, l'ampliamento dell'offerta di servizi assume una valenza ancor più significativa alla vigilia dell'attuazione della "Garanzia Giovani".

Per accreditarsi e quindi essere iscritti all'elenco regionale dei soggetti accreditati per lo svolgimento dei servizi per il lavoro i requisiti che gli operatori privati devono possedere sono di natura giuridica e finanziaria. L'accreditamento al momento ha natura sperimentale e durerà tre anni.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.