giovedì 20 febbraio 2014

Approvate dalla Conferenza Stato-Regioni le “Linee Guida” della piattaforma tecnologica propedeutiche all’attuazione della Garanzia Giovani

Approvate dalla Conferenza Stato-Regioni le “Linee Guida” della piattaforma tecnologica per l’attuazione della Garanzia Giovani.

La piattaforma unitaria, basata sul collegamento delle banche dati regionali con il sistema del Ministero del Lavoro, dovrà consentire che ogni giovane possa ricevere i servizi previsti dalla Garanzia Giovani al di là del proprio luogo di residenza.
I dati delle persone che si iscrivono a Garanzia Giovani dovrebbero infatti essere visibili a tutti i servizi competenti, in tutta Italia.

L'ambizione è quella di estendere poi questo sistema a tutte le categorie di lavoratori, così da eliminare i vincoli che limitano l'efficienza del mercato italiano e ridurre il mismatch esistente tra domanda e offerta di lavoro.

Garanzia Giovani si conferma come una spinta propulsiva all'evoluzione delle politiche attive del lavoro in Italia. 

L'accordo tra Stato e Regioni è un passo importante, vedremo quanto tempo impiegheranno a renderlo operativo, anche perché Garanzia Giovani avrebbe dovuto essere avviata già a gennaio!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.