mercoledì 12 marzo 2014

YOUTH GUARANTEE: CONCORRENZA E TERRITORIO PER OTTENERE MAGGIORI RISULTATI

Non bisogna confondere la riorganizzazione dei centri per l'impiego ventilata con l'organizzazione di Garanzia Giovani.

La gestione di Youth Guarantee dovrà essere innanzitutto vicina al territorio per meglio rispondere alle esigenze di giovani e imprese.

Il sistema di G.G. dovrà avere l'ambizione di "premiare i risultati", ossia predisporre un sistema concorrenziale tra centri per l'impiego pubblici ed agenzia private, finalizzato a dar migliori ed efficaci risposte a chi non riesce ad entrare nel mondo del lavoro. Non ha importanza il soggetto che conferisce il servizio, ma il risultato che riesce ad ottenere, ed il risultato è certamente l'ingresso dei giovani disoccupati (che attualmente sono il 42%) nel mondo del lavoro attraverso un'esperienza di tirocinio, formazione o apprendistato.


Per realizzare questa sinergia UE, Stato e Regioni hanno già messo sul piatto 1,5 miliardi di euro; forse per la prima volta le risorse non mancano, ora sta agli "attori" di questa prendere le decisioni per dare le risposte che tutti aspettano.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.