martedì 8 aprile 2014

GARANZIA GIOVANI: LE PRIME ISTRUZIONI

Garanzia Giovani parte il prossimo 1° maggio. Secondo autorevoli stime il grande programma europeo dovrebbe conferire maggiori chance occupazionali a circa 900 mila giovani.
I giovani che ogni anno fuoriescono dal mondo scolastico dovranno registrarsi nell'apposito portale online e successivamente saranno "chiamati da uffici per l'impiego ed agenzie accreditate", e dopo aver definito un profilo, "sarà avanzata loro una proposta", così comunica il Ministro del lavoro, Giuliano Poletti. Il Ministro prosegue sostenendo che in Garanzia Giovani vige una novità di fondo rilevante, ossia l'introduzione di un elemento "di premialità", in quanto le strutture coinvolte "saranno remunerate in maniera differente, a seconda del risultato ottenuto". Poletti comunica infatti che il Ministero non ha alcuna intenzione di pagare "colloqui" che poi non si traducano in una reale occasione per allontanarsi dall'inattività.
Presto sarà operativo il portale cliclavoro.gov.it, nel quale i giovani potranno iscriversi direttamente online, ed inoltre, grazie a questa piattaforma tecnologica, verranno monitorati i risultati in sinergia con le diverse strutture regionali le quali si rapporteranno direttamente col sistema centrale al fine di coordinarne al meglio l'andamento e gli obiettivi.


"L'impiego si trova con un clic". - ItaliaOggi

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.