martedì 27 maggio 2014

Ora per la Garanzia inizia la fase operativa

Coloro che si iscrivono a Garanzia Giovani dovranno essere presi in carico dalla Regione entro 60 giorni. Dopo la fase preparatoria e quella organizzativa, ora finalmente inizia la fase pienamente operativa, dove il Programma europeo misurerà la propria efficacia, per non vanificare il miliardo e mezzo di risorse stanziate. Non tutte le Regioni però sono pronte, Molise e Sicilia non hanno ancora firmato la convenzione attuativa con il Ministero del Lavoro, e fino ad ora soltanto 7 Regioni hanno previsto una partecipazione attiva delle Agenzie per il lavoro private attraverso il sistema dell'accreditamento. Garanzia Giovani rischia di subire ritardi, poiché non tutti i Piani regionali prevedono la valorizzazione delle imprese, ma soprattutto non spingono verso una strada fondata su un sistema concorrenziale tra pubblico e privato, con premi assegnati a risultato ottenuto. Molte Regioni hanno invece puntato su un sistema prettamente pubblico, ove al centro del meccanismo ci sono i Centri per l'impiego, senza coinvolgimento delle Agenzie private.
Regione Lombardia, a differenza di altre Regioni, parte già dall'esperienza di DUL (dote unica lavoro) la quale ha aperto alle logiche di mercato nell'ambito dell'inserimento lavorativo, stimolando gli operatori a raggiungere i risultati.

IL SOLE 24 ORE - "Servizi per il lavoro: la Lombardia modello apripista".

lunedì 26 maggio 2014

Cresce il numero delle imprese aderenti: siglato il protocollo con ABI

Oltre a crescere il numero dei giovani iscritti alla Garanzia, aumentano anche le collaborazioni siglate dal Ministero con le principali associazioni imprenditoriali, non solo a livello locale ma in tutta la penisola. Inizialmente al programma di Garanzia Giovani aveva aderito con entusiasmo una della più grandi imprese italiane, Finmeccanica, la quale ha creduto fin dall'inizio nel progetto europeo di rilancio dell'occupazione giovanile; ora il numero di aziende che hanno siglato protocolli di collaborazione con il Ministero del Lavoro, è aumentato notevolmente: Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Casartigiani, CIA, AGIA, alle quali dal 15 maggio scorso si è unita l'ABI, l'associazione bancaria italiana. Proprio tra il Presidente di ABI, Antonio Patuelli ed il Ministro Poletti è stato siglato il protocollo d'intesa che prevede un impegno da parte dell'associazione bancaria di informare i propri associati riguardo le iniziative d'inserimento dei giovani, specialmente sul tirocinio e apprendistato, ma anche la creazione di un elenco di imprese disponibili ad accogliere i tirocinanti.

venerdì 23 maggio 2014

Terzo report di monitoraggio della Garanzia

Sul portale nazionale di Garanzia Giovani, http://www.garanziagiovani.gov.it/ è stato pubblicato il terzo monitoraggio: al 22 maggio hanno aderito 57.319 giovani, 37.691 direttamente dal portale nazionale, e 19.628 dalle piattaforme web regionali.
Per la terza settimana consecutiva la Campania è la regione con il maggior numero di adesioni, 12.184, ossia il 21% del totale; sul podio sempre la Sicilia e la Toscana, rispettivamente con il 17% ed il 9%.
In media con la scorsa settimana le adesioni femminili (47%) con 26.640 donne iscritte alla Garanzia, ed il 53% uomini, 26.640.
Analizzando l' età di coloro che hanno aderito, constatiamo che il 49% provengono da giovani tra 19 e 24 anni, il 48% tra 25 e 29 anni, mentre il 3% ha interessato ragazzi dai 15 ai 18 anni.

REPORT GARANZIA GIOVANI – I PRIMI NUMERI DELL’INIZIATIVA

Garanzia Giovani: ora tocca alle imprese

Intervenendo nella sede di Regione Lombardia per parlare di Garanzia Giovani, il Ministro del Lavoro Poletti, proprio a proposito del programma europeo dichiara che l'iniziativa servirà da prova generale per un nuovo sistema incentrato sui servizi per l'impiego e le politiche attive.
Il Ministro inoltre ribadisce che terminata la campagna elettorale in vista delle elezioni europee, partirà una efficace campagna pubblicitaria per comunicare il significato, il meccanismo e gli auspici di Garanzia Giovani.
Si parla già di alcuni spot sulle emittenti radiotelevisive ed una seria comunicazione online sui social network. Ma il messaggio dovrà arrivare non solo ai giovani, ma anche alle aziende, le quali vanno sensibilizzate sulle opportunità che possono essere offerte ai ragazzi, comprendendo i vantaggi che un programma del genere potrà apportare all'intero sistema - paese.
Mentre si attendono forti segnali dal mondo delle imprese, le diverse Agenzie per il Lavoro hanno già iniziato ad investire, specialmente Adecco, che per bocca del suo amministratore delegato, Federico Vione, ha annunciato che saranno messi a disposizione 10 milioni di euro per investimenti sulla formazione ai ragazzi che aderiscono alla Garanzia, oltre ai 20 milioni già stanziati: complessivamente 50 mila ore di formazione in azienda.

CORRIERE DELLA SERA: Garanzia Giovani: i ragazzi ci sono, ora servono le occasioni di lavoro

mercoledì 21 maggio 2014

Un aggiornamento sulle piattaforme web regionali per iscriversi alla Garanzia - aggiornamento

Continua il nostro percorso informativo su Garanzia Giovani.
Ricordando che è indispensabile accedere al programma tramite web, riportiamo una tabella esplicativa contenente i link ai portali regionali già esistenti.
E' possibile iscriversi alla Garanzia anche dal sito nazionale dedicato: http://www.garanziagiovani.gov.it/ che è online ormai da settimane.



PIANO GARANZIA GIOVANI
STATO DI ATTUAZIONE PORTALI E MODALITA’ DI REGISTRAZIONE NELLE REGIONI





REGIONE
SITO DI GARANZIA
FUNZIONALITA’
ABRUZZO
Portale regionale dedicato all’istruzione, formazione e lavoro. E’ presente un link di collegamento al sito nazionale di Garanzia Giovani.
BASILICATA
Portale web con sezioni dedicate alla ricerca lavoro ed alla consultazione dei Curricula. E’ possibile iscriversi a GG, senza collegamenti al portale nazionale. Sono presenti link ai social network, ed una sezione interamente dedicata alle news.
CALABRIA
Portale regionale, con la presenza della delibera del programma Garanzia Giovani
CAMPANIA
Esiste la sezione GG all’interno del portale lavoro Campania, è possibile aderire e registrarsi. Solo poche righe per spiegare il programma GG e non esiste rimando al portale nazionale. Non esiste mappa operatori che aderiscono al progetto.
EMILIA ROMAGNA
Esiste la sezione GG all’interno del portale formazione e lavoro di Regione E.R., in collaborazione con Province e CPI, denominato “Lavoro per Te”, è possibile aderire e registrarsi. Non esiste mappa operatori che aderiscono al progetto.
FRIULI VENEZIA GIULIA
Esiste la sezione GG all’interno del portale formazione e lavoro della regione FVG, è possibile aderire e registrarsi preferibilmente tramite Carta regionale dei servizi. I giovani verranno poi direttamente presi in carico dai CPI. È possibile registrarsi anche direttamente presso CPI. Non presente elenco operatori.
LAZIO
Sito interamente dedicato al progetto GG del Lazio. È’ possibile registrarsi e aderire. Esiste mappa operatori del progetto: CPI, Scuole Superiori e Università. Vi è anche rimando al Portale Nazionale.  Presente documentazione di interesse con schede e informazione di tutte le possibilità dell’iniziativa.
LIGURIA
In allestimento

LOMBARDIA
Sul portale dedicato si trovano tutte le informazioni utili per aderire al sistema lombardo di 'Garanzia Giovani'. Il sito si arricchirà giornalmente con tutte le notizie aggiornate e con tutte le novità più interessanti. Possibilità di aderire direttamente tramite portale regionale.
MARCHE
Portale contenente una sommaria illustrazione del programma Garanzia Giovani. E’ presente un link di collegamento al sito cliclavoro.it
MOLISE
In allestimento

PIEMONTE
Portale interamente dedicato al progetto GG in Piemonte. Si propone come punto informativo dedicato ai giovani Piemonte, ricco di funzionalità e strumenti. È possibile registrarsi e aderire. Non esiste mappa operatori che aderiscono al progetto.
PROVINCIA AUTONOMA TRENTO
È’ possibile registrarsi solo tramite il Portale Nazionale. Breve spiegazione su sito FSE dell’iniziativa.
PUGLIA
Esiste la sezione GG all’interno del portale del Sistema Puglia, è possibile aderire e registrarsi. Solo poche righe per spiegare il programma GG con rimando al portale nazionale.  Non è presente l’elenco rete operatori.
SARDEGNA
Esiste la sezione GG all’interno del portale del Sardegna Lavoro, è possibile aderire e registrarsi. Solo poche righe per spiegare il programma GG e nessun rimando al portale nazionale.  No elenco rete operatori.
SICILIA
In allestimento

TOSCANA
Esiste la sezione GG all’interno del portale del progetto GiovaniSI, è possibile aderire e registrarsi. Solo poche righe per spiegare il programma GG e non esiste rimando al portale nazionale. È possibile rivolgersi ai soli CPI.
UMBRIA
Sul modello Emila Romagna utilizza lo stesso portale adattato all’Umbria per la registrazione. Non esiste mappa operatori che aderiscono al progetto.
VALLE D’AOSTA
Esiste la sezione GG all’interno del portale VdA, è possibile aderire e registrarsi tramite Carta regionale dei servizi. Numero verde dedicato.  No elenco rete operatori.
VENETO
Esiste la sezione GG all’interno del portale formazione e lavoro di Regione Veneto.  È possibile registrarsi e aderire al progetto. File in PDF con elenco Youth Corner regionali. Numero verde a disposizione. Possibilità di registrazione anche per le aziende.

martedì 20 maggio 2014

Non tutti considerano un vero successo i dati iniziali della Garanzia

Il Ministro del Lavoro Poletti, parlando all'Ansa a margine di un convegno, si dice molto soddisfatto dell'avvio di Garanzia Giovani. 50 mila adesioni in due settimane sono un segnale incoraggiante ed è lo stesso Ministro a dichiarare: "un bel risultato, stiamo facendo il lavoro che va fatto".
Non tutte le voci però concordano nel definire il numero di adesioni iniziale un successo, anzi, nel corso di un video postato sul sito del  Corriere della Sera, intitolato "Garanzia Giovani, serve uno spot?" il Prof. Ichino ed il giornalista Di Vico non si lasciano trasportare da facili entusiasmi, definendo "pochi" i 50 mila giovani che fino ad ora hanno aderito, considerando una platea potenziale cui Garanzia Giovani ambisce, composta da 900 mila persone. Entrambi attribuiscono la responsabilità del singhiozzante avvio alla poca informazione che è stata data al grande Programma europeo di rilancio dell'occupazione giovanile, auspicando nell'immediato futuro una maggior comunicazione sui media.
Ad oggi i canali informativi su Garanzia Giovani sono particolarmente presenti sul web, ambito nel quale la fascia d'età cui è rivolta dovrebbe essere maggiormente attenta; sappiamo però come una forte strategia comunicativa sui media nazionali potrebbe imprimere a Garanzia Giovani quello scatto in avanti che tutti auspicano. Non dobbiamo dimenticarci che la Garanzia è pienamente operativa solo dal 1° maggio, pertanto ci sarà tempo e modo di intervenire per migliorarla nei suoi aspetti più importanti, e soprattutto di pubblicizzarla a dovere.



ANSA.IT "in due settimane 50.000 iscritti a Garanzia Giovani"

CORRIERE TV "Garanzia Giovani, serve uno spot?"

lunedì 19 maggio 2014

Secondo report sull'andamento di Garanzia Giovani

45.829 aderenti al 15 maggio 2014. A due sole settimane dall'avvio, Garanzia Giovani continua il suo trend positivo e la media di iscritti è aumentata notevolmente. 30.704 giovani hanno aderito direttamente dal portale web nazionale, www.garanziagiovani.gov.it, mentre 15.125 attraverso i portali regionali. La Regione Campania, così come la scorsa settimana, è sempre in testa come numero di iscritti, 9.887, pari al 22% del totale, a seguire la Sicilia col 16% e la Toscana, 9%.
Sul totale di coloro che hanno aderito a Garanzia Giovani, le donne sono il 46%, e gli uomini il 54%. Distribuita in modo uniforme è anche l'adesione secondo l'età: tra i 25 e 29 anni 49% del totale, 19 - 24 anni il 48%, e 3% i giovani tra i 15 ed i 18 anni.
E' doveroso precisare che i giovani che intendono iscriversi dal portale nazionale hanno la possibilità di indicare più regioni in cui usufruire di Garanzia Giovani; chi invece aderisce tramite portale regionale potrà utilizzarla solo nella regione medesima. Il 26% infatti ha scelto una regione differente rispetto a quella di residenza: la Sicilia è la regione che presenta la maggior differenza tra residenti che hanno aderito e coloro che hanno scelto una regione diversa, 3.100 giovani (33%).

sabato 17 maggio 2014

Garanzia Giovani e la necessaria efficienza del "Web"



La prima fase di Garanzia Giovani ha preso il largo. Dal primo maggio infatti si sono aperte le iscrizioni online per “i potenziali” destinatari dell’ambizioso piano europeo.
A seguito della registrazione, ed entro sessanta giorni, il programma prevede che i giovani siano contattati da un operatore abilitato a tale servizio per l’effettiva presa in carico e l’inizio del percorso che porterà il giovane ad intraprendere il percorso previsto dalla “garanzia”.
La possibilità di iscriversi online costituisce quindi solo la fase di start-up e l'attuazione vera e propria è in carico alle regioni.
Il portale nazionale www.garanziagiovani.gov.it è online ormai da settimane. Ora stanno nascendo le piattaforme regionali.

La tabella sottostante presenta lo stato di attuazione e una breve descrizione dello stato di implementazione dei portali regionali dedicati a Garanzia Giovani.



REGIONE
SITO GARANZIA GIOVANI
FUNZIONALITA’
CAMPANIA
Esiste la sezione GG all’interno del portale lavoro Campania, è possibile aderire e registrarsi. Solo poche righe per spiegare il programma GG e non esiste rimando al portale nazionale. Non esiste mappa operatori che aderiscono al progetto.
EMILIA ROMAGNA
Esiste la sezione GG all’interno del portale formazione e lavoro di Regione E.R., in collaborazione con Province e CPI, denominato “Lavoro per Te”, è possibile aderire e registrarsi. Non esiste mappa operatori che aderiscono al progetto.
FRIULI VENEZIA GIULIA
Esiste la sezione GG all’interno del portale formazione e lavoro della regione FVG, è possibile aderire e registrarsi preferibilmente tramite Carta regionale dei servizi. I giovani verranno poi direttamente presi in carico dai CPI. È possibile registrarsi anche direttamente presso CPI. 
LAZIO
Sito interamente dedicato al progetto GG del Lazio. È’ possibile registrarsi e aderire. Esiste mappa operatori del progetto: CPI, Scuole Superiori e Università. Vi è anche rimando al Portale Nazionale.  Presente documentazione con schede e informazioni di tutte le possibilità dell’iniziativa.
LOMBARDIA
Sul portale dedicato si trovano tutte le informazioni utili per aderire al sistema lombardo di 'Garanzia Giovani'.. Possibilità di aderire direttamente tramite portale regionale. Presente elenco degli operatori accreditati.
PIEMONTE
Portale interamente dedicato al progetto GG in Piemonte. Si propone come punto informativo dedicato ai giovani Piemonte, ricco di funzionalità e strumenti. È possibile registrarsi e aderire. Non esiste mappa operatori che aderiscono al progetto.
PROVINCIA AUTONOMA TRENTO
Presenti le informazioni. Numero verde a disposizione. Possibilità di registrarsi. 
PUGLIA
Esiste la sezione GG all’interno del portale del Sistema Puglia, è possibile aderire e registrarsi. Solo poche righe per spiegare il programma GG con rimando al portale nazionale.  Non è presente l’elenco rete operatori.
SARDEGNA
Esiste la sezione GG all’interno del portale del Sardegna Lavoro, è possibile aderire e registrarsi. Solo poche righe per spiegare il programma GG e nessun rimando al portale nazionale.  No elenco rete operatori.
TOSCANA
Esiste la sezione GG all’interno del portale del progetto GiovaniSI, è possibile aderire e registrarsi. Solo poche righe per spiegare il programma GG e non esiste rimando al portale nazionale. È possibile rivolgersi ai soli CPI.
UMBRIA
Sul modello Emila Romagna utilizza lo stesso portale adattato all’Umbria per la registrazione. Non esiste mappa operatori che aderiscono al progetto.
VALLE D’AOSTA
Esiste la sezione GG all’interno del portale VdA, è possibile aderire e registrarsi tramite Carta regionale dei servizi. Numero verde dedicato.  No elenco rete operatori.
VENETO
Esiste la sezione GG all’interno del portale formazione e lavoro di Regione Veneto.  È possibile registrarsi e aderire al progetto. File in PDF con elenco Youth Corner regionali. Numero verde a disposizione. Possibilità di registrazione anche per le aziende.