lunedì 5 maggio 2014

Ultimi chiarimenti tra Governo e Regioni

Il grande programma Garanzia Giovani sembra necessitare ancora di alcuni aggiustamenti. Il portale web che dovrà servire da punto di riferimento per i giovani interessati all'utilizzo di Garanzia Giovani, non è ancora sufficientemente attrezzato per gestire una massa di 900 mila contatti, mentre per quanto riguarda le aziende convenzionate, che dovranno garantire stage, tirocini, contratti a termine, ad oggi è possibile contare su Finmeccanica. Un articolo apparso sul Corriere della Sera ha fatto emergere i punti del programma che dovranno essere chiariti, il Ministro Poletti si dice convinto che, dopo il lento avvio di Garanzia Giovani, il programma decollerà non appena le convenzioni saranno firmate con tutte le Regioni, infatti ad oggi sono stati siglati meno delle metà degli accordi, mentre gli altri pare siano in dirittura d’arrivo.

Dal canto loro le Regioni domandano ulteriori chiarimenti e delucidazioni su Garanzia Giovani, in particolare se i finanziamenti entreranno nel patto di stabilità o saranno esonerati, ma anche quale sarà la destinazione  dei 100 milioni di euro che il Governo ha deciso di trattenere per finanziare azioni dirette.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.