venerdì 5 settembre 2014

17° report settimanale Garanzia Giovani

Si sono registrati al piano 179.439 giovani, 41.989 sono stati convocati dai servizi per il lavoro per il primo colloquio e la profilazione e 26.668 hanno già ricevuto il primo colloquio di orientamento.
Le aziende continuano a inserire occasioni di lavoro sul portale nazionale direttamente o per il tramite delle Agenzie per il lavoro. Ad oggi, le opportunità di lavoro complessive pubblicate dall’inizio del progetto sono pari a 10.369, per un totale di posti disponibili pari a 15.165.

Una delle ultime novità riguardanti il piano è che L’Inps pagherà i tirocinanti di Garanzia Giovani.
Con il messaggio 6789/2014 l’Inps riassume l’iter normativo attraverso il quale si è giunti a tale determinazione e allega lo schema di convenzione per la sottoscrizione da parte delle Regioni. Successivamente all’adozione del Piano Nazionale alcune Regioni hanno manifestato la volontà di affidare all’INPS il servizio di erogazione dell’indennità di tirocinio. Si tratta di Lazo, Puglia, Friuli-Venezia Giulia, Calabria, Campania, Valle D’Aosta, Piemonte, Marche, Basilicata, Liguria, Umbria, Veneto, Toscana, Emilia-Romagna, Abruzzo, Sicilia, Lombardia.


Ultime attività delle regioni:

- Basilicata: ha portato da 6 a oltre 10 milioni di euro la dotazione finanziaria dell’avviso sull’apprendistato professionalizzante. Sarà quindi possibile attivare un maggior numero di contratti. È inoltre attiva la procedura per l’inscrizione on line alla banca dati per l’attivazione dei tirocini extracurriculari. L’inserimento delle informazioni nella banca dati è possibile accedendo dall’indirizzo internet http://servizi.basilicatanet.it/servizi/index.jsp.

- Lazio: La Regione promuove l’apprendistato duale. Firmato il protocollo d’intesa tra la Regione e il MIUR, il Ministero del Lavoro e il gruppo ENEL.

- Puglia: In arrivo due nuovi bandi per i giovani.
Prossimamente usciranno due nuovi bandi per finanziare la formazione di 30 giovani Neet. “Spirito Civico”, ispirato al servizio civile nazionale, con 5 milioni di finanziamento a disposizione, e “A Bottega”, esperienza di formazione non formale sul campo, con 3 milioni di risorse a disposizione.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.