giovedì 11 settembre 2014

Da Bruxelles trapela ottimismo. Garanzia "approccio vincente"

Il Commissario europeo, Laszlo Andor, a proposito del programma "Garanzia Giovani" che ha visto la luce in Italia lo scorso maggio, si dichiara soddisfatto, proprio in virtù di un "approccio vincente che sta dando risultati". Andor inoltre afferma che "la Commissione lavora direttamente con tutti gli Stati membri per garantire un'attuazione rapida e completa della Garanzia per i giovani." Nonostante le pesanti critiche all'avvio della Garanzia, nelle sedi comunitarie vige un grande ottimismo, anche perchè l'Europa, su questo provvedimento, ha messo in campo ingenti risorse economiche dimostrando di non sottovalutare affatto l'emergenza occupazionale che sta attanagliando il Vecchio Continente.
L'obiettivo dichiarato della Youth Guarantee è infatti quello di garantire ai giovani, entro quattro mesi dall'uscita dal mondo scolastico, un impiego oppure un'esperienza adeguata al proprio percorso formativo, coniugando istruzione - formazione - occupazione.
E' doveroso anche precisare che tutti e 28 gli Stati membri dell'Unione Europea hanno presentato piani di attuazione della Garanzia Giovani.


- COMMISSIONE UE SODDISFATTA DI PRIMI PROGETTI GARANZIA GIOVANI: "APPROCCIO VINCENTE" -

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.