mercoledì 22 ottobre 2014

Quali sono i vantaggi per le imprese?

83 Milioni di euro sono le risorse stanziate da Regione Lombardia a favore delle aziende che assumono un giovane iscritto a Garanzia Giovani. Ad agosto 2014 il governo ha emanato il Decreto relativo al bonus occupazionale, così come è previsto dal Piano nazionale di Garanzia Giovani. L'Inps, dal canto suo, ha invece fornito le prime indicazioni operative per i datori di lavoro, i quali potranno avvalersi di tale strumento per offrire esperienze lavorative a coloro che si sono registrati al Programma. Al fine di poter applicare l'incentivo, l'Inps specifica che è necessario che il giovane, al momento dell'assunzione, abbia compiuto i 16 anni, anche nel caso in cui l'adesione sia avvenuta quando aveva ancora 15 anni; l'incentivo però spetta anche a coloro che, al momento dell'assunzione, hanno già compiuto i 30 anni, purchè l'iscrizione sia avvenuta quando di anni ne avevano ancora 29. L'incentivo è riconosciuto per i rapporti di lavoro con sede in Lombardia, quando vi è un contratto a tempo indeterminato, determinato (la cui durata sia inizialmente prevista per un periodo di almeno 6 mesi), lavoro a tempo parziale con orario pari o superiore al 60% dell'orario normale di lavoro, assunzione del socio lavoratore di cooperativa con contratto di lavoro subordinato. E' importante far rilevare che dal beneficio restano esclusi i rapporti in apprendistato, intermittenti, ripartiti e accessori, nonchè il lavoro domestico. Le classi di profilazione del giovane si distinguono in Bassa, Media alta, Molto alta. Per quanto concerne il Bonus, si deve distinguere tra: Assunzione a tempo determinato di durata uguale o superiore ai 6 mesi (bonus di € 1.500/2.000); Assunzione a tempo determinato di durata uguale o superiore ai 12 mesi (bonus di € 3.000/4.000); Assunzione a tempo indeterminato (bonus di € 1.500/3.000/4.000/6.000). Nel caso in cui un contratto a tempo determinato, per il quale il datore di lavoro abbia già usufruito del bonus, venisse trasformato in rapporto a tempo indeterminato, il bonus potrà essere erogato nel limite della differenza di quanto già percepito.


VARESE NEWS - "GARANZIA GIOVANI, I VANTAGGI PER LE IMPRESE"

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.