mercoledì 22 ottobre 2014

Trend positivo per le adesioni, ma mancano le offerte

Seppur le registrazioni alla Garanzia Giovani siano in costante aumento (dal 23° Monitoraggio pubblicato sul portale nazionale, emerge che gli aderenti siano oltre 250mila), e facciano registrare un trend positivo anche le prese in carico (24%), sembra invece proseguire troppo a rilento il cammino dell'offerta di esperienze occupazionali e lavorative ai ragazzi. Uno dei motivi è il fatto che le Regioni non riescono o non sanno spendere i fondi, pure consistenti,, legati al programma europeo. E' questo il quadro che emerge dalla lettura congiunta dell'ultimo monitoraggio del Ministero del lavoro (25.747 occasioni di lavoro di cui 6.041 attive), e di una ricerca del Centro Studi Apapt. Tale studio dimostra che le misure su cui si è deciso di investire maggiormente: tirocini e formazione, non hanno dato grandi risultati a causa della farraginosa burocrazia che blocca le risorse, e dal troppo faticoso incontro tra domanda ed offerta di lavoro. Un dato curioso emerge dall'analisi comparativa con i Paesi UE che registrano una minore disoccupazione giovanile rispetto all'Italia; Germania, Austria, Paesi Bassi, Svezia, Finlandia, Lussemburgo, infatti hanno puntato forte sui contratti in apprendistato. Nel nostro Paese, invece, tale tipologia contrattuale viene ancora trascurata.
Inoltre, per quanto riguarda Garanzia Giovani, che le Regioni siano in forte ritardo è dimostrato anche dallo stesso report del Ministero del Lavoro, che segnala come in Calabria sia stato pubblicato l'avviso pubblico per l'istituzione dell'elenco regionale dei soggetti accreditati e affidamento dei servizi per il lavoro connessi alla Garanzia; in Puglia è stato pubblicato il bando multimisura; nelle Marche è stato approvato il regolamento regionale per i tirocini; in Sardegna l'avviso pubblico per la richiesta di incentivi da parte delle imprese, ecc. Tutto ciò a quasi 6 mesi dall'avvio del Programma europeo.


AVVENIRE.IT - "GARANZIA GIOVANI, LE REGIONI NON SPENDONO"

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.