mercoledì 19 novembre 2014

Emilia Romagna: all'Amadori 53 giovani grazie alla Garanzia

In molte regioni Garanzia Giovani si è rivelata poco più che una scatola vuota. Invece, grazie al Programma europeo, la storica azienda Amadori, leader nel settore agroalimentare, ha deciso di inserire all'interno dei suoi stabilimenti emiliani, 53 ragazzi di età compresa tra i 18 ed i 24 anni, tramite un tirocinio formativo remunerato. Ciò è stato possibile proprio grazie a Garanzia Giovani ed ai servizi da essa offerti. Questi giovani, lungo il loro percorso formativo, saranno affiancati per sei mesi da un tutor, avendo quindi la possibilità di crescere sia attraverso l'apprendimento teorico, sia attraverso quello pratico aziendale, con esperienza operativa in reparto.
In Emila, inoltre, vi è una novità sostanziale, ossia il diritto per il tirocinante, di ricevere un'indennità mensile minima di 450 euro, di cui il 70% finanziato dalla Regione Emilia Romagna, che proprio su questa misura ha stanziato oltre 20 milioni di euro. Tale indennità verrà elargita materialmente dall'Inps al giovane, mentre il restante 30% sarà a carico dell'impresa.


CORRIERE DELLA SERA - LA NUVOLA DEL LAVORO - "GARANZIA GIOVANI, AMADORI E LA ROMAGNA"

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.