lunedì 19 gennaio 2015

Garanzia Giovani 2.0, interviene il Ministro Poletti

E' il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ad intervenire a proposito dei dati non certo esaltanti della Garanzia Giovani. Infatti, a fronte delle 366 mila adesioni, effettuato nel corso di otto mesi, il 39% è stato "preso in carico" dai diversi centri per l'impiego, dislocati su tutto il territorio nazionale, e dalle strutture private accreditate. Su questi dati, è lo stesso Ministro Poletti, a non definirsi soddisfatto, per questo motivo si spiega la partenza della cosiddetta fase 2 del programma, finalizzata a stimolare l'attività di scuole e imprese.
Giuliano Poletti, però, fa anche una puntualizzazione, e sostiene che l'Italia è il secondo Paese, dopo la Francia, che in Europa ha visto approvare il suo programma.
Analizzando attentamente i dati, sono stati 128 gli iscritti "presi in carico", pari al 39% dei totali 366mila. Per quanto riguarda invece la spesa, prevedendo che l'intervento superi i 500 mila giovani, il costo medio per ciascuna persona dovrebbe aggirarsi intorno ai 3 mila euro, mentre il costo della campagna pubblicitaria nelle sale cinematografiche si aggira attorno ai 145 mila euro.

FONTE:

ITALIA OGGI - "GARANZIA GIOVANI, UN FLOP"

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.